Commodity

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
"Non conosco nessuna commodity che valga quanto l'informazione."
(Gordon Gekko)


La parola "commodity", entrata in uso nella lingua inglese nel 15° secolo, non ha un corrispondente termine nella lingua Italiana ed è un prodotto disponibile senza differenze qualitative sul mercato, è quindi uguale anche se cambiano i produttori della commodity.

Le commodities sono standardizzate e sempre uguali tra loro, la parola commodity deriva dal francese "commodité", che significa ottenibile comodamente, pratico e sono negoziate, principalmente mediante contratti futures, nei seguenti mercati:


Le principali commodity

Le principali commodity, divise per settori di appartenenza, sono:

Avena
Colza
Frumento
Mais
Orzo

Cacao
Caffè
Cotone
Legname
Succo d'arancia
Zucchero

Alluminio
Argento
Nichel
Oro
Palladio
Piombo
Platino
Rame
Zinco

Benzina
Carbone
Energia elettrica
Etanolo
Gas naturale
Nafta
Petrolio

Bovini
Bovini da latte
Maiali
Pancetta di maiale

I principali indici sulle commodity

Per avere un'idea dell'andamento delle materie prime e dei loro sottoinsiemi, sono disponibili diversi indici, i principali sono:

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store