Nichel

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
Certificato azionario del 1905 dell'American Nickel Company.

Di colore bianco argenteo, duro, malleabile e duttile, il nichel è un metallo che appartiene al gruppo del ferro.

Chiamato un tempo "Rame del diavolo" o rame bianco, il nichel era considerato un metallo senza valore e veniva usato, sin dall’ antichità, per la produzione di monete, la prima lega di rame e nichel risale a più di duemila anni fa.

Insieme a cobalto, cromo, magnetite e ferro, il nichel è uno dei cinque elementi ferromagnetici. Il ferromagnetisco è la proprietà di diventare dei magneti se sottoposti all'azione di un campo magnetico esterno e di restare magnetizzati a lungo.

Questa proprietà riveste un'importanza primaria nell'industria e nella tecnologia moderna perchè permette il funzionamento di dispositivi elettrici ed elettromeccanici come, ad esempio, gli elettromagneti, i motori elettrici, i generatori, i trasformatori e anche gli hard disk del computer.

L'utilizzo maggiore del nichel, grazie alla sua grande resistenza all'ossidazione, si ha nella produzione di acciaio inox e acciaio inossidabile.

Il nichel trova molti altri utilizzi come, ad esempio, pile, leghe particolari, schermatura dei campi magnetici, leghe a memoria di forma, rivestimento di ottone, ferro e altri materiali.

1 Euro

Negli Stati Uniti e nel Canada le monete da 1 centesimo sono in nickel, molti altri stati usano nichel nelle loro monete.

Alcune persone sono allergiche nichel e basta che siano esposte al contatto per sviluppare una dermatite acuta, un problema di non poco conto visto che anche le comunissime monete da 1 e 2 euro sono composte da una lega cupro-nichel, che contiene il 25% di nichel.

Gli esperti sostengono che, data la natura breve ed intermittente del contatto tra la pelle e le monete, ci sia solo un trascurabile rischio per la salute pubblica.

Strumenti Finanziari correlati:

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store