Categoria:Patterns

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
Un pattern può anche essere una ripetizione grafica ricorrente, in questo caso la fantasia del trader ha evidentemente preso il sopravvento, individuare troppi livelli equivale a non individuarne alcuno...
«Lascia di quando in quando i sentieri battuti e inoltrati fra i boschi.
Troverai certo qualcosa che non hai mai visto prima.
Probabilmente si tratterà di una piccola cosa, ma non ignorarla.»

(Alexander Bell)


Già il nome è di per sé evocativo: pattern dei prezzi. Letteralmente pattern significa modello e quindi quando un Analista tecnico parla di pattern dei prezzi intende dei micro modelli capaci di comunicare, più o meno chiaramente, i reali rapporti di forza tra i compratori e i venditori. Tutto qui. I pattern non sono modelli previsivi del futuro andamento delle quotazioni ma bensì degli ottimi comunicatori di intenzioni. Un po’ come analizzare le intenzioni di voto in un sondaggio…

I pattern sono molto diversi tra loro, ne esistono di tante tipologie che possono essere ricondotte in:

I pattern candlestick sono ampiamente trattati nella sezione Analisi Candlestick, qui vengono riproposte le principali formazioni di base. I pattern grafici discrezionali comprendono le figure grafiche, vere e proprie configurazioni che però non sono oggettivamente individuabili, in tal senso sono "discrezionali". Infine i pattern grafici non discrezionali o i setup sono precise indicazioni che non lasciano spazio a dubbi in merito al loro verificarsi. Molti di questi setup vedono il grafico candlestick protagonista.

Note:

Sottocategorie

Questa categoria contiene un'unica sottocategoria, indicata di seguito.

P

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store