Expansion breakout

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Expansion breakout™ (marchio registrato dalla Copper Trading, Inc) identifica, nella versione long:

La versione short identifica:

La logica di questo pattern è di selezionare i breakout poichè un trader non può farli tutti. Ricercando i titoli che sono sui massimi o sui minimi da almeno 2 mesi, si ha un primo "filtro di forza del trend". La seconda condizione richiede che si espanda il range e che sia pari ad almeno il massimo delle ultime 9 sessioni. Range maggiore significa interesse che si espande e trend che continua.

Strategia di utilizzo

Identificato il pattern non resta altro che approfittare della forza e dell'interesse presenti, gli acquisti scatteranno al superamento del massimo dell'expansion breakout con stop appena sotto la chiusura precedente.

Expansion breakouts.png

Analoga strategia, ma ribaltata, per la versione short.

Considerazioni

Esistono molteplici massimi di periodo e molteplici volatilità che si espandono. Il merito di Jeff Cooper è di aver messo insieme due semplici condizioni per filtrare considerevolmente i segnali. Quando un mercato è sui massimi o sui minimi, una successiva manifestazione di interesse viene proprio identificata dal range che si espande e dal susseguente movimento nella direzione del trend primario.

Un pattern interessante per un'intraday in mercati dinamici con degli stop molto stretti. A ricordare che le migliori operazioni sono quelle che non hanno un pullback.

Per l’intraday dei buoni settaggi sono:

Come ulteriore filtro è consigliata, ma non indispensabile, la coincidenza del segnale con la rottura di un livello tecnico.

Nell'esempio che segue, sul cross GBP / USD (Pound Britannico / Dollaro USA) a 5 minuti, l'expansion breakout si è verificato dopo una fase di congestione.

Expansion breakout 5 minuti.png

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store