Grafico candlevolume

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
«Alcuni sentono con le orecchie,
altri con lo stomaco ed altri ancora con le tasche;
ce ne sono poi altri che non sentono affatto.»

(Kahlil Gibran)


Il grafico candlevolume è una sorta di ibrido tra il grafico equivolume di Arms e il grafico candlestick. Per essere tracciato necessita dei dati di apertura, chiusura, minimo, massimo e dei volumi di scambio. Possiede tutte le caratteristiche del grafico Candlestick classico con la particolarità di potersi gonfiare in rapporto diretto con il volume di scambio; quanto più interesse c'è nel titolo (sotto forma di scambi) tanto più sarà largo il real body del grafico candlevolume.

Grafico cv.jpg
Rappresentazione di un Grafico CandleVolume


Concettualmente è un grafico molto interessante, con un rapido colpo d'occhio permette di individuare e confrontare le "zone calde" del titolo e di valutare con un'altra prospettiva la forza d'urto di un supporto o di una resistenza.

Come per i grafici point&figure ed equivolume la scala del tempo non è più omogenea, periodi uguali vengono rappresentati con barre diverse. Nella pratica pochissimi trader utilizzano questo tipo di grafico anche se riesce molto bene a qualificare le aree di supporto e resistenza.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store