Grafico candlestick

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
«Ci sono momenti in cui la pazienza
- per quanto difficile sia esercitarla -
è l'unica maniera per affrontare determinati problemi.»

(Paulo Cohelo)


Costruzione di una candela in un grafico Candlestick.
L'analisi candlestick è la metodologia di studio dei movimenti del prezzo di un bene più antica e, attualmente, una delle più utilizzate al mondo. Può essere impiegata contemporaneamente a qualsiasi forma di analisi tecnica e a qualsiasi orizzonte temporale, fornendo indicazioni operative uniche nel loro genere.

A differenza delle altre rappresentazioni grafiche, il grafico candlestick presenta particolari configurazioni che hanno la capacità di dare una forma grafica alla sequenza temporale dei quattro prezzi di una sessione (apertura, minimo, massimo, chiusura), utilizzate per interpretare i movimenti del mercato con un quadro d'insieme molto più preciso di quello del classico grafico a barre.

Con il grafico candlestick è sufficiente osservare il colore della candela. Se l'apertura inferiore alla chiusura si avrà un corpo (body) della candela bianco, se l'apertura superiore alla chiusura (perdita di valore) il corpo sarà disegnato di colore nero. In prima approssimazione, almeno per la singola candela, le candele nere perdono valore e quelle bianche lo incrementano. I candlestick appaiono, ad una prima occhiata, carichi di mistero e ostici per il numero elevato di casi e varianti che rappresentano. Tuttavia è possibile semplificare l'analisi fino a renderla intuitiva e immediata senza troppo sforzo.

I candlestick sono riconducibili a quattro diverse categorie primarie dalla quali derivano tutti gli altri, patterns compresi.

1) candele bianche,
2) candele nere,
3) candele grandi,
4) candele piccole.

Grafico candlestick tipologie.jpg
Le quattro principali tipologie di candlestick.





Video di approfondimento:


Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store