Grafico lineare

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
«Se vuoi sapere quanto buio hai intorno,
devi aguzzare lo sguardo sulle fioche luci lontane.»

(Italo Calvino)


I grafici lineari evidenziano solo il prezzo di chiusura e sono, appunto, delle linee continue. Mancando i valori di minimo e massimo del periodo di osservazione la lettura risulta semplificata rispetto a quello a barre. L'assenza di questi importantissimi dati spesso si fa sentire.

E' meglio non utilizzare il grafico lineare se si analizzano meno di sei mesi di mercato perchè non riesce a evidenziare correttamente i supporti e le resistenze di breve periodo. Spesso viene preferito dai neofiti per la più semplice interpretazione.

Grafico lineare esempio.jpg
Grafico lineare. Le linee rosse rappresentano un calo delle quotazioni, quelle verdi una crescita.


Alcuni analisti, in mercati molto sottili, preferiscono impiegare il valore delle chiusure quando queste coincidono con il prezzo ufficiale e non con il prezzo di riferimento, in quanto i bassi volumi potrebbero rendere facili le manipolazioni dei prezzi nella fase finale della seduta. Questo fatto andrebbe a inficiare le conclusioni operative.

Video di approfondimento:


Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store