Continuazione del trend

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
In questo caso il trend ribassista non se la passa sicuramente bene. Il toro l'ha ingabbiato e lo sta portando al circo. L'orso, scappando durante il trasporto, dà prova di avere ancora molta energia, una fuga rapida, veloce e, a volte, inattesa. Ingredienti perfetti per una formazione di continuazione.
"Investire in qualcosa di cui non si conosce bene il funzionamento
equivale a correre attraverso una fabbrica di dinamite
tenendo in mano un fiammifero acceso.
Anche se si sopravvive,
si resta degli idioti."

(Joel Greenblatt)


Le formazioni grafiche di continuazione sono una pausa di consolidamento prima della ripresa del trend, e rappresentano degli interessanti punti operativi e delle zone dove revisionare gli stop.

Quando le forze rialziste non riescono a prevalere su quelle ribassiste (o viceversa) i prezzi trovano un loro equilibrio che però è destinato a non durare, in questi punti spesso si forma una figura grafica di consolidamento, un chiaro indizio che i prezzi riprenderanno al loro direzione originale.

Ma attenzione, un consolidamento deve essere rapido, veloce e non esteso altrimenti diventa evidente il prevalere di una forza di mercato. In questo caso l'inversione, più che la continuazione, diviene probabile.

Indice

Un illuminante preambolo

Le formazioni di continuazione sono pause nella battaglia, a tal proposito proprio non è possibile fare a meno di citare l'illuminante preambolo alle formazioni di continuazione, qui presentato quasi fosse una poesia, di Edwards e Magee:


"Un esercito che si è spinto in avanti troppo rapidamente,

che è penetrato lontano nel territorio nemico,

che ha sopportato gli imprevisti e li ha superati,

deve fermarsi alla fine,

ritirarsi un po' verso una posizione più facile da difendere e scavare,

proporre i rimpiazzi e stabilire una base forte da cui più tardi sferrare un nuovo attacco".


Il messaggio è evidente, i trend prolungati necessitano di alcune pause di consolidamento, pause che si sviluppano sotto forma di movimenti laterali o leggermente contrari alla direzione principale. Una volta smaltiti gli eccessi il trend di fondo riprenderà la propria direzione con ritrovato vigore.

Le principali formazioni di continuazione

Le principali figure di continuazione del trend sono:

Triangoli e rettangoli sono anche formazioni di inversione. La loro dimensione ed estensione temporale, più che le caratteristiche tecniche, aiuteranno il trader nella giusta classificazione.

Caratteristiche delle formazioni di continuazione

A differenza delle formazioni di inversione, le formazioni di consolidamento e di continuazione del trend sono caratterizzate da una durata enormemente più ridotta, sono difficilmente tradabili e caratterizzate da un tipico andamento dei volumi, i quali tendono quasi ad annullarsi nella parte finale dello sviluppo. Un'altra caratteristica interessante di questo tipo di modelli grafici è data dall'indicazione, da loro fornita, circa la direzione che il trend prenderà una volta esaurita questa fase, nonchè la presunta estensione dello stesso.

Quasi sempre questi pattern si incontrano a metà dell'intero movimento, e pertanto è facile misurare la distanza dal punto in cui è iniziata la tendenza al punto in cui essa si arresta temporaneamente, e proiettare tale distanza dal punto di rottura.

Alcune formazioni di continuazione agiscono anche da modelli di inversione, e sono i triangoli, i rettangoli e talvolta anche le broadening, ne abbiamo parlato giusto nella parte dedicata alle formazioni di inversione, ma, a parte la rottura del lato contrario a quello atteso, ci sono degli indizi che presagiscono una ripresa del trend, piuttosto che una sua inversione.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store