Bandiere

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
Bandiera di continuazione. Modello teorico.
«Niente è più visibile di quello che è nascosto.»
(Confucio)


Le bandiere sono classificate come fra le più affidabili figure grafiche, come i testa e spalle nei modelli di inversione. Rappresentano brevi pause (raramente sono più estese di 20 sessioni) in mercati estremamente dinamici caratterizzati da situazioni di profondo rialzo o ribasso. In questi mercati, quando i prezzi hanno corso troppo e necessitano di una pausa per prendere fiato, compare una congestione.

Le Bandiere di continuazione

Non servirebbe specificare "di continuazione" per le bandiere, non sono infatti previste varianti capaci di invertire il trend. La formazione inizia con una reazione contraria al trend di provenienza, classificabile come una fisiologica pausa di consolidamento dopo un prolungato trend.

I prezzi reagiscono recuperando buona parte del movimento ma fallisco la creazione di un nuovo picco estremo, riprendono una direzione contraria al movimento principale delineando una sorta di piccolo canale, una specie di rettangolo inclinato nella direzione contraria a quella principale.

I movimenti prolungati ed esasperati in una sola direzione non fanno altro che far aumentare la volatilità (una misura comunemente accettata della volatilità in analisi tecnica è data dalla deviazione standard, o scarto quadratico medio), ed una volatilità elevata non consente ai prezzi di proseguire nella stessa direzione. Diviene necessario un movimento laterale o di direzione contraria, capace di smaltire gli eccessi di volatilità permettendo così al mercato di ripartire. È per questo che raramente si assiste a formazioni a V, in cui cioè ad un rialzo segua prontamente un ribasso, o viceversa.

Esempi e approfondimenti


Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store