Aspirante trader

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
Un tuffo nelle calde acque può riservare più di una sgradita sorpresa.
"Sono giunto alla conclusione che è necessario saper interpretare se stessi,
almeno quanto è necessario saper leggere il mercato.
"
(Jesse Livermore)

L'aspirante trader, lo si può facilmente intuire dal nome, aspira a diventare un trader. Ma si tratta di un'aspirazione generica, frutto più del desiderio di cambiare lavoro e di fare qualcosa che, ai suoi occhi, è terribilmente più gratificante. Frequenta tutti i seminari gratuiti possibili, passa gran parte del tuo tempo a fantasticare e a sognare come spenderà i milioni di euro che il mercato, sicuramente, trasferirà sul proprio conto corrente. Nei casi più gravi immagina già un trasferimento in qualche spiaggia tropicale dove poter fare trading tra un tuffo e l'altro.

Indice

Riconoscere un aspirante trader

Un aspirante trader si riconosce subito dalle seguenti caratteristiche:

Spesso, sembra quasi una costante, gli aspiranti trader con meno speranza di riuscire, provengono dal trading con leve mostruose che gli hanno bruciato il capitale iniziale (solitamente meno di 10.000€).

In alcune presentazioni di piattaforme per il trading O.T.C. si sostengono delle cose capaci di irretire la mente degli aspiranti trader:

Le leve finanziarie sono enormi e l'aspirante trader si concentra solo sui guadagni mostruosi che è possibile fare, trascurando le perdite che in egual misura possono comparire. L'aspirante trader ignora che ha spesso come controparte un broker che perde soldi se li guadagna lui. Perde soldi.

Molti ci cascano, convinti che possano facilmente cambiare vita e che non serva poi impegnarsi molto per ottenere dei risultati degni di nota. La verità è che nei mercati non c'è nulla di regalato o a buon mercato, non esistono metodi infallibili e privi di rischi.

Il grosso problema di molti aspiranti trader è che hanno iniziato a speculare con pochissime nozioni e moltissime speranze, illusioni alimentate dai mercanti di sogni che pubblicizzano la facilità con la quale si possono guadagnare migliaia di euro in pochi minuti di trading. Un aspirante trader deve evolvere nella categoria superiore di Trader Novizio e solo successivamente in quella di analista tecnico.

Fare il trader viene dopo, fare il trader professionista viene molto, ma molto dopo.

Prevedere il futuro, una costante irrealizzabile

Una delle costanti dell'aspirante trader è il voler ricercare metodi capaci di prevedere il futuro. La presentazione che segue, postata in un gruppo FB che parla di trading, è emblematica:

Ho 35 anni e sono Laureato in Giurisprudenza; a breve prenderò una seconda laurea magistrale.
Tesi di laurea in Giurisprudenza - intitolata "LA CYBER MINACCIA: rischi possibili per il sistema di difesa nazionale".
Abilitato Promotore Finanziario, ma non ho mai esercitato professionalmente l' attività.
Studioso da 14 anni di Economia, Finanza, Mercati e previsioni di borsa; sto lavorando da solo alla costruzione di un sistema matematico-automatico di previsione di borsa che sto cercando di perfezionare sempre più, così come fece William Delbert Gann che è stato un economista statunitense e uno speculatore finanziario caratterizzato da una capacità di prevedere gli andamenti del mercato finanziario con incredibile accuratezza (buffa coincidenza lui è nato nel 1878 io, giusto un secolo dopo, nel 1978).
Altresì, da circa 10 anni, studioso e appassionato di intelligence, in particolare quella legata al settore economico e cyber.
In attesa di un lavoro stabile come tanti neo laureati italiani.
Spero di poter lavorare un giorno nei Servizi Segreti e occuparmi di intelligence economica e settore cyber.

La risposta ricevuta da Stefano Fanton, autore di Traderpedia è stata questa:

L'unica cosa che è possibile "prevedere" sarà il tuo fallimento nello sviluppare un sistema in grado di "prevedere" gli andamenti di borsa.... mi si perdoni il gioco di parole...Per operare con successo in borsa serve capitalizzazione, tecnica ed esperienza. Non meno di 5 anni. E si impara a fare a meno, non ad aggiungere. Si impara a perdere non a guadagnare. Nella perdita controllata di qualità c'è l'essenza della sopravvivenza finanziaria.

Una risposta "universale" quando si tratta di stroncare illusioni irrealizzabili.

Consigli per un aspirante trader consapevole

Quindi che soluzioni può trovare un aspirante trader consapevole sin dall'inizio di tali pericoli? Per cominciare deve:


La fretta, unita a una leva finanziaria enorme, creano una miscela mortale, un trader professionista su 100 situazioni che vede ne seleziona 1 quando va bene, se bastasse un pattern da seguire acriticamente sarebbe tutto troppo facile non credete?

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store