TraderPedia

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

L'enciclopedia del Trader

«La cenere dell’esperienza, ha la sua fenice.»
(Stefano Fanton)

TraderPedia
La più grande risorsa web per il trader.


TraderPedia è un'enciclopedia on-line gratuita. Etimologicamente TraderPedia significa "formazione del trader" dal termine trader con l'aggiunta del suffisso di origine greca -Pedia che significa formazione. Lo scopo di Traderpedia è di condividere conoscenza e cultura del trading tra i trader che, spesso, ignorano la più semplice delle verità:


"la storia,
pur con qualche variante,
si ripete.
Sempre! "


Per un trader la conoscenza delle tecniche, dei mercati, delle insidie, della storia e di tutto quello che gravita intorno a un prezzo è indispensabile anche se spesso, a causa di una insana fretta, il trader dimentica che può pagare col tempo quello che altrimenti dovrebbe pagare col denaro.

IMPORTANTE: tutti i testi sono coperti da copyright, si tratta, in grande misura, di estratti dai libri, dvd e cd-rom pubblicati da Stefano Fanton sin dal 1996. L'autore si riserva quindi ogni diritto di utilizzo vietando di copiare, modificare, alterare, condividere e ridistribuire in qualsiasi forma il contenuto di questa enciclopedia.

Traderpedia è un progetto ideato e sviluppato da Stefano Fanton che ha realizzato anche i testi e i contenuti, se non specificato diversamente.

Programmazione web a cura di Alberto Bellemo

Timeline progetto Traderpedia

On line in BETA RELEASE dal 28 febbraio 2011


Aforisma del giorno
"Una nave che va controvento? E' una sciocchezza."(Napoleone Bonaparte, rispondendo a Robert Fulton, inventore del battello a vapore 1805)



Lo sapevate che...

Il crollo della borsa di Wall Street di lunedì 19 ottobre 1987 fu riassorbito in pochi mesi e ci vollero meno di due anni per toccare un nuovo record storico. In un solo giorno l’indice Dow Jones perse 508,32 punti pari al 22,6% della propria capitalizzazione: oltre 500 miliardi di dollari persi nel più grande crollo giornaliero di tutti i tempi. Ma il record tra i principali mercati spetta alla borsa di Hong Kong che perse il 45,8%, seguita da quella australiana con il -41,8%, dalla borsa spagnola con -31%, da quella inglese con -26,4% e da quella del Canada con -22,5%. In Italia il crollo fu limitato ad un “modesto” -6.41%


Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store