Teoria di gann

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
«Quando la speranza diventa il fattore determinante nel mantenere una posizione di mercato,
bisogna vendere subito.»

(Peter Wyckoff)


William Delbert Gann in età giovanile.

William D. Gann è stato un grande trader di inizio secolo, ha sviluppato un trading method complesso e allo stesso tempo unico, tuttavia sono evidenti alcuni punti di contatto con le teorie già menzionate.

Le sue tecniche sono talvolta definite geometriche, per il largo ricorso a proprietà matematiche e l'impiego di certe figure ed angoli geometrici per le previsioni.

Gann aveva una visione ciclica dell'andamento del mercato, ed attribuiva enorme importanza alle relazioni proporzionali tra il prezzo e il tempo. Credeva fermamente che gli eventi finanziari si verificassero ripetitivamente, secondo intervalli determinabili matematicamente e, al pari di Elliott, credeva altresì che le relazioni scoperte riflettessero le stesse leggi naturali che regolano l’universo.

Era solito calcolare i livelli di ritracciamento su percentuali derivate dividendo il movimento dei prezzi in ottavi (1/8, 2/8, 3/8/, e così via). Spesso egli prendeva in considerazione anche i livelli di ritracciamento di Dow e Fibonacci (33,3 - 38,2, 50 e 61,8 - 66,6%).

Alla fine pervenne alla costruzione di livelli di supporto e resistenza, chiamati Gann Lines, basandosi sui diversi rapporti fra unità di prezzo e unità temporali. La più importante trendline, tracciata a 45 gradi, rappresenta per Gann, l’equilibrio fra il prezzo e il tempo, in altre parole un'unità di prezzo per un'unità di tempo.

Gann impiegava anche linee dalla diversa inclinazione, come, per esempio, quelle che derivano dai rapporti 1:2 - 2:1 - 3:1 - 1:3 e simili. L’angolazione di ciascuna di queste linee corrisponde ad una determinata forza e velocità del trend: fino a quando i prezzi rimangono sopra della trendline a 45 gradi (o al di sotto, se la trendline è discendente), non si avrà la prova d'inversione del trend. Una volta che i prezzi rompono quella linea, essi teoricamente procederanno verso la successiva.

Gann era solito individuare i giorni di anniversario per stabilire le date in cui ricorrevano probabili market events, e per far ciò si basava sui gradi della divisione del cerchio (30, 60, 90, 180 e 360), così come per lui erano importanti i periodi di 12 mesi e quelli di 144 giorni, (unico numero di Fibonacci è il quadrato).

In pratica, quando il mercato faceva un massimo o un minimo significativo, Gann si attendeva un altro giorno chiave dopo 144 giorni o oltre l'anno. Pur essendo una teoria controversa possiede una grande aurea di fascino per l'aspetto "esoterico" di alcuni studi, in particolare sulla numerologia.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store