Ibridi

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Se utilizziamo un sistema che insegue il trend nelle fasi laterali perderemo gran parte dei guadagni, se utilizziamo un sistema contrarian guadagneremo nelle fasi laterali ma andremo contro il trend primario e, infine, se utilizziamo un sistema di cambio della volatilità resteremo alla finestra per moltissimo tempo perdendo i movimenti di fondo. La soluzione va cercata sviluppando le sinergie tra i vari sistemi. Sono proprio i cambi di volatilità che hanno una grande attrattiva nello sviluppo di un sistema automatico ma da soli non bastano, se invece combiniamo il volatility breakout con un sistema trend following otteniamo un sistema di tipo ibrido che presenta interessanti aspetti, è il caso seguente.


Ibridi ts.jpg

Movimento dei prezzi con sistema trend following combinato con volatilità breakout a 5 minuti.


Combinando le due diverse tipologie di trading si generano meno segnali operativi poiché, ad esempio, si vincola la chiusura della posizione alla concomitante presenza di un’inversione del trend e di un cambio della volatilità. I sistemi ibridi sono complessi da realizzare ma sono anche i più efficienti. Va da sé che ibridare un sistema contrarian con uno di volatilità o di trend risulta molto difficile poiché spesso i segnali sono contrapposti proprio per logica costruttiva. Anche il tipo di trend che si sviluppa incide molto sull’efficienza delle diverse tipologie di sistemi automatici, in questo caso il trend era a bassa volatilità e ad alta direzionalità. Volatilità e direzionalità si combinano insieme generando quattro diverse fasi nelle quali i sistemi presentati sono più o meno efficienti, va anche ricordata l’importanza dell’osservazione del sistema nelle fasi laterali che, è bene ricordarlo, occupano tra il 60 e il 70% del tempo. Un buon sistema dovrebbe avere un filtro per le fasi laterali che permetta di evitare l’ingresso e l’uscita ripetuti, avremo modo di parlarne ampliamente.

All’interno dei sistemi ibridi c’è un’ultima categoria di trading system che chiamerò, per effetto evocativo, i sistemi simbiotici che analizzano uno strumento finanziario generando segnali operativi da eseguire su un altro strumento finanziario. Ad esempio si sviluppa un sistema automatico e si compera, invece del titolo o dell’indice, un covered warrant, un e.t.f. o un’opzione in modo sistematico. Ovviamente perché questa strategia sia profittevole è indispensabile che il guadagno medio per trade sia elevato.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store