I livelli di resistenza naturali

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Gann sostiene che i massimi e i minimi delle quotazioni si formano secondo proporzioni matematiche e leggi “naturali” che ruotano attorno a noi regolando la nostra vita e i fenomeni della natura. Per capire il senso della teoria di Gann che sviluppa le resistenze naturali bisogna cercare di eliminare la parte più “razionale” della nostra mente. Livelli che apparentemente sbucano dal nulla in quantità notevole si rivelano, ad un più attento esame, empiricamente efficaci sia per misurare il tempo che lo spazio.
In prossimità di questi livelli, le azioni incontrano la resistenza naturale che delimita i massimi e i minimi dei movimenti maggiori e minori.


Gann grafica 4.JPG


La base di rappresentazione delle azioni è considerata 100 poiché Gann era americano e raramente i prezzi delle azioni andavano oltre i 100 dollari, ovviamente per il denaro la base di rappresentazione è 1 dollaro ($).
I livelli 1/4, 1/3, 1/8, e 1/16 di un prezzo sono tutti importanti per i massimi e i minimi e per i livelli d’acquisto e di vendita. Prendendo 100 come base di riferimento, i punti più importanti sono in ordine di importanza:

La divisione in quarti 25, 50, 75,100;
La divisione in terzi 331/3, 662/3;
La divisione in ottavi 121/2, 371/2, 621/2, 871/2;
La divisione in sedicesimi 61/4, 183/4, 311/4, 433/4, 561/4, 683/4, 811/4, 933/4.

Le divisioni più importanti in base 100.

Oltre a questi livelli naturali è possibile individuarne molti altri con i multipli di alcuni numeri. I più importanti livelli in base al 9 sono:

9, 18, 27, 36, 45, 54, 63, 72, 81, 90, 99, 108, 117, 126, 135 e 144.

I multipli del 9.

I prossimi livelli di resistenza importanti sono quelli formati dal numero 12 e dai suoi multipli. Di questi livelli sono indicati anche i punti medi, per esempio il numero 18 salta fuori sommando i due numeri della progressione 12 e 24, il risultato viene diviso per 2 e quindi 12+24=36 36/2=18.

12, 18, 24, 30, 36, 42, 48, 54, 60, 66, 72,78, 84, 90, 96, 102, 108,114, 120, 126, 132, 138, 144

I multipli del 12 con i rispettivi punti medi.

Questi livelli sono molto importanti e molti di essi tendono a coincidere con quelli individuati con le varie divisioni in terzi, quarti, ottavi, sedicesimi o con i numeri della progressione del 9.

Va fatto notare che nel mercato italiano le quotazioni non sono espresse in frazioni di 1/3, ¼, 3/4 ecc. ma in decimi.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store