Buy and Hold trading

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
Jump to navigation Jump to search
"Dovete imparare le regole del gioco.
E poi giocare meglio di chiunque altro."

(Albert Einstein)

I principali stili di negoziazione sono:

Anche se mancano alcuni sottostili di negoziazione, come lo scalping ad esempio che è inglobato nel Day trading, questa suddivisione è abbastanza completa. Volendo proprio essere pignoli bisognerebbe sottolineare come molti trader pensino che il Buy and Hold, letteralmente Acquista e Mantieni, dovrebbe essere sostituito con il più aderente alla realtà Buy and Hopes, Acquista e Spera.

Non è infatti inusuale che molti trade di lungo non siano altro che trade di breve andati male dove il trader sostituisce alla realtà dei prezzi la speranza. lo stile di trading "buy and hold" prevede, da parte di chi lo segue, l'acquisto di strumenti finanziari con l'obiettivo di mantenerli a lungo, senza preoccuparsi delle oscillazioni più o meno ampie dei titoli. La gestione degli investimenti è statica e gli acquisti scattano ricercando le occasioni leggendo giornali, documentandosi e, nella variante più evoluta, rivolgendosi al mercato della consulenza.

Molti dei titoli nel portafoglio dei trader multiday, malignano gli scalper, sono investimenti di breve andati male. Questo trader ha un orizzonte temporale di qualche giorno, settimana o mese e spesso non sfrutta le tendenze di breve beneficiando dei trend di fondo dei titoli. Molto consapevole dei rischi, delle tecniche e delle possibilità operative.

I punti a favore della strategia Buy and Hold sono:

  • Gestione statica capace di sfruttare una tendenza.
  • Se alla tecnica buy and hold il trader unisce la disciplina può realizzare ingenti profitti.
  • Se il titolo ha un trend rialzista di fondo il guadagno è assicurato.

I punti a sfavore della strategia Buy and Hold sono:

  • Spesso le scelte di investimento non sono consapevoli, entra in ritardo, esce in ritardo.
  • Se il titolo ha un trend ribassista di fondo la perdita è assicurata.
  • E' esposto ai gap contrari e non sfrutta i movimenti di brevissimo.

Vedi anche: