Grafico mensile

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
«Gli uomini credono volentieri ciò che desiderano sia vero.»
(Cesare)


Di diversa utilità è il grafico mensile, considerato da molti analisti il grafico di riferimento, il più importante di tutti per individuare i macro trend. Questo grafico visualizza solamente un record per mese, nel caso di un grafico a barre, come quello proposto, avrà il valore di apertura coincidente con la quotazione del primo giorno del mese, il valore di chiusura con l’ultimo giorno del mese e come range le oscillazioni avvenute nel mese.

Il grafico mensile mette in evidenza i movimenti di medio periodo permettendo, in alcuni casi, l’individuazione precisa del cambio di tendenza. L’azione o la commodities che analizziamo con questo grafico non sono afflitte da problemi di rumore o da inversioni di breve periodo del trend.

Al pari del grafico annuale è molto importante per segnare i minimi e i massimi fatti registrare in ogni singolo mese e per considerare un segnale d’inversione del trend di medio e la rottura di un minimo o di un massimo precedente. Per essere realmente utile il grafico mensile necessita di molti anni di storico.


Mensile.JPG
Il grafico mensile evidenzia, con un giusto compromesso tra la tempestività del grafico e i falsi segnali, la direzione di fondo.

Video di approfondimento:


Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store