Tweezers

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Si verifica un tweezer top (bottom) quando, in un trend al rialzo (ribasso), due o più candlesticks sono caratterizzate da prezzi massimi (minimi) allo stesso livello. Il termine tweezer deriva appunto dalla somiglianza con le punte di una pinza. Non si tratta quindi di un vero e proprio pattern, ma di una situazione che aumenta la significatività delle formazioni d'inversione semplici. Nonostante sia classificato tra i minor reversal, questo pattern aumenta di affidabilità quando è inserito in una combinazione di candlelines contenente altri segnali rialzisti o ribassisti. In questo caso il segnale che ne deriva è equiparabile a quello di un pattern major reversal.

Tweezers.jpg

Per questo tipo di segnale è molto importante un'annotazione: il tweezer esplica la sua maggiore efficacia previsionale con l'utilizzo di dati settimanali o mensili, piuttosto che giornalieri. Infatti, le serie storiche weekly o monthly sono caratterizzate da tendenze maggiormente definite ed i punti di minimo o massimo si rivelano pertanto più affidabili nel segnalare l'inizio di nuovi movimenti di mercato. Al contrario la maggiore volatilità delle serie storiche giornaliere non consente che la formazione di tops o bottoms abbia la stessa credibilità.

Video di approfondimento:

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store