Trading On-Line

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
"Ci vuole saggezza per comprendere la saggezza.
La musica non è nulla se il pubblico è sordo."

(Walter Lippermann)


Il Trading Online o T.O.L., è l’attività di negoziazione, per conto proprio tramite computer, di strumenti finanziari per mezzo di una connessione telematica con un broker on line. Il tramite dell’acquisto è una piattaforma di trading che permette di trasmettere gli ordini a mercato dietro il pagamento di una commissione sul transato, nettamente inferiore a quelle che vengono applicate dalle Banche tradizionali.

Il trading on line fa risalire le proprie origini al 1996 negli Stati Uniti e rapidamente si è diffuso in tutto il mondo.

I vantaggi sono evidenti:
• commissioni bassissime;
• rapidità dell’intermediazione;
• certezza dell’eseguito;
• comodità nel gestire e trasmettere un ordine.

Con il trading on line chiunque, da casa, può comprare e vendere qualsiasi strumento finanziario senza dover fare file davanti a uno sportello bancario e con una quantità di dati e informazioni di assoluto rilievo.

In Italia il fenomeno del trading on line esplode nel 1999, le società che permettono di fare trading on line sono 6 per poi diventare 20 nel 2.000, l’anno boom per il settore del trading da casa.

Negli anni le piattaforme migliorano continuamente e diventano sempre più rapide ed efficienti fornendo ai trader ogni tipo di notizia, informazione, prezzo e gestione del portafoglio. Con la diffusione del trading on line la concorrenza fa crollare il prezzo degli eseguiti permettendo a molti trader di diventare day trader o scalper

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store