Scala lineare

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
«Chi è stato morso dal serpente,br> anche solo una volta,
avrà sempre paura di camminare nell'erba alta.»

(Proverbio cinese)


La scala utilizzata per visualizzare i prezzi può essere lineare o semilogaritmica. Nel grafico lineare vengono prese in considerazione le variazioni assolute dei prezzi: a variazioni uguali corrispondono, sul piano cartesiano, segmenti uguali. 

Dow lineare.jpg
Grafico lineare dell’indice Dow Jones dal 1900 al 2001.


Tuttavia, a fronte di grandi escursioni dei prezzi, i valori assoluti assumono sempre meno significatività: se prendiamo, ad esempio, un titolo o un indice che passa da 1.000 a 10.000 punti, notiamo immediatamente che 1.000 punti di rialzo corrispondono a un incremento del 100%. Ma 1.000 punti di rialzo, a partire da quando il titolo quota 10.000, corrispondono a un incremento inferiore, soltanto del 10%.

Questo insidioso problema è risolto dalla scala semilogaritmica.

Video di approfondimento:


Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store