Warrant

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Il warrant è uno strumento finanziario che racchiude il diritto di acquistare (warrant call) o vendere (warrant put) un sottostante a una scadenza stabilita. Si tratta quindi di un contratto a termine che si divide in due tipologie ben distinte tra loro:

1. warrant, che hanno come sottostante azioni;
2. covered warrant, che possono avere come attività sottostante diversi strumenti finanziari oltre alle azioni. Ad esempio obbligazioni, valute, indici o tassi di interesse.

Il funzionamento dei warrant è molto semplice e simile alle opzioni più semplici. In parole povere si acquisisce il diritto di comprare a un prezzo e a una data prefissata dietro corrispettivo di un premio.

Generalmente, per rendere appetibile un aumento di capitale, una società decide di emettere con le nuove azioni anche dei warrant per chi sottoscrive l’aumento. A differenza delle opzioni i warrant hanno solitamente scadenze temporali più lunghe, in alcuni casi anche di 5 o più anni e rappresentano quindi una sorta di investimento altamente speculativo per la forte leva di crescita che hanno in caso di superamento del prezzo di conversione.

I trader di vecchia data ricorderanno bene, per esempio, i warrant Stet.

I warrant di tipo put sono molto rari rispetto ai call.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store