McClellan Oscillator

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Il McClellan Oscillator è un indicatore di ampiezza. L'ampiezza del mercato è una particolare sfaccettatura del market momentum; essa indica infatti la misura con cui l'universo di titoli facenti parte del mercato partecipano ad un determinato movimento: è diverso, infatti, osservare un rialzo del 2% con una partecipazione corale del mercato, ed un rialzo della stessa misura, determinato però solo da pochi titoli, magari da quelli a larga capitalizzazione, che quindi hanno un alto peso nelle medie di mercato.

Le misure dell'ampiezza del mercato si calcolano dalla differenza fra numero di titoli al rialzo e numero di titoli al ribasso in una determinata giornata. Su questa misura si basa l'Advance-Decline, ma soprattutto il McClellan Oscillator, reso pubblico dai coniugi Sherman e Marian McClellan nel loro Patterns for Profit.

Il McClellan Oscillator è la differenza fra la media mobile esponenziale a 19 giorni e la media mobile esponenziale a 39 giorni della differenza fra titoli al rialzo e titoli al ribasso. Ne risulta un indicatore che oscilla tipicamente fra +100 e -100, definendo delle fasce di ipercomprato e ipervenduto, o meglio, dei livelli di ingresso e di uscita dal mercato.

Un utile corollario del McClellan Oscillator è il Summation Index, ottenuto dalla somma cumulata delle letture del McClellan Oscillator.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store