La storia si ripete

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Una delle lezioni più tristi della storia è questa: se si è sottomessi a un inganno per troppo tempo, si tende a rifiutare qualsiasi prova che ci smascheri l'inganno. Sapere la verità smette di interessarci. L'inganno, ci ha inghiottito. Semplicemente è troppo doloroso riconoscere, incluso davanti a noi stessi, che siamo caduti nell'inganno. Quando a un ciarlatano si dà potere su noi stessi, quasi mai si può recuperarlo. (C.Sagan)


La sociologia lo insegna, le masse tendono a muoversi con un effetto valanga inarrestabile. Quando la paura si insinua nella psiche collettiva non vi è più la mediazione della ragione, tutto diviene istinto e, per questo, i mercati finanziari sono una splendida palestra per cercare di capire la psicologia delle masse.

Le parole di uno dei più grandi speculatori di tutti i tempi sono illuminanti:

"Tutto ciò che accade nelle attività di investimento e di speculazione in titoli e in commodities è già accaduto altre volte. L’attività speculativa deve basarsi sul presupposto che le persone commettano esattamente gli stessi errori commessi in passato. La storia si ripete." (Jesse Livermore)

Al verificarsi di determinati avvenimenti o in specifiche condizioni, la massa degli investitori tenderà ad agire sempre nello stesso modo tanto che a Wall Street è stata coniata un’espressione poco lusinghiera per descrivere la massa non consapevole di investitori: “parco buoi”. Ogni azione che compiamo, nella vita reale, è condizionata da stimoli esterni, le nostre stesse opinioni, i nostri principi di vita o il credo religioso sono tutte condizionate da stimoli esterni. Allo stesso modo la fiducia o la paura, la speranza o il timore sono frutto di percezioni esterne che in borsa trovano terreno fertile.

L’enorme diffusione dei mass media è indubbiamente un fatto positivo ma sottopone l’investitore a un forte sovraccarico di informazioni, magari in contraddizione fra loro, spesso e volentieri costruite ad arte. Un buon analista tecnico deve avere il diritto di non essere informato. Tuttavia poiché i prezzi sono la valutazione che il mercato dà di un titolo e poiché queste valutazioni sono espresse e accettate da persone è utilissimo conoscere la storia finanziaria, i crolli, i boom di borsa e le relative euforie finanziarie. Tutto si ripete in un ciclo senza fine, ce lo ricorda anche un leggendario trader che di cicli se ne intendeva:

«Ogni cosa si muove in cicli come risultato della legge naturale di azione e reazione. Studiando il passato, ho scoperto quali cicli si ripetono nel futuro...
...Il TEMPO è il più importante fattore per determinare i movimenti del mercato e con lo studio delle documentazioni passate delle medie o delle singole azioni potrai dimostrare a te stesso che la storia si ripete e che conoscendo il passato potrai dire il futuro…
...C’è una precisa relazione tra il TEMPO e il PREZZO. Ora, con uno studio dei PERIODI DI TEMPO e dei CICLI DI TEMPO imparerai perché i massimi e i minimi si formino in certi periodi e perché i Livelli di Resistenza sono così forti in certi momenti e i minimi e i massimi si mantengono intorno a loro...
». (William D. Gann)

Ogni trader dovrebbe studiare e conoscere la storia finanziaria, i grandi crolli, le grandi euforie. "Nulla di nuovo sotto il sole" diceva Ecclesiaste, un ulteriore motivo per far nostra la lezione che è capitata ad altri.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store