La preghiera per l'attuale situazione finanzaria

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
"Noi siamo quello che facciamo, sempre.
L'eccellenza non è un atto ma un'abitudine."

(Aristotele)


Il 22 settembre 2008 le agenzie di stampa riportano la curiosa notizia che in Inghilterra si sono costituiti dei gruppi di preghiera per scongiurare ulteriori ribassi. A Londra la Chiesa anglicana diffonde il testo della "prayer for the current financial situation" (preghiera per l'attuale situazione finanziaria) chiamando tutti i fedeli alla preghiera per scongiurare le cadute delle borse.

L'arcivescovo di Canterbury, Rowan Williams, ha dichiarato: "In un momento di turbolenza finanziaria internazionale è importante che la Chiesa offra l'opportunità di una preghiera e di una riflessione".

Indice

Il testo della preghiera

Quello che segue è il testo della preghiera:

"Signore,
viviamo in giorni turbolenti:
in giro per il mondo,
i prezzi salgono,
i debiti aumentano,
le banche crollano,
si perdono i posti di lavoro,
e la fragile sicurezza è minacciata.
Signore misericordioso,
vai incontro alle nostre paure e alle nostre preghiere,
sii una torre di forza tra le sabbie mobili,
e una luce nell'oscurità;
aiutaci a ricevere i doni della pace
e orienta i cuori dove si trovano le vere gioie,
in Gesù Cristo Nostro Signore.
Amen".

Il tracollo tra il 29 settembre e il 10 ottobre 2008

L’iniziativa della Chiesa anglicana la dice lunga sul livello di angoscia che molti fedeli provavano, l’incertezza e la paura sono gli ingredienti di base del panico.
Il tracollo vero e proprio avviene nel periodo dal 29 settembre al 10 ottobre, le perdite sono ingenti e concentrate in pochi giorni:


Tracollo 2008 settimana nera.jpg


I numerosi appelli a mantenere la calma si scontrano con un “panic selling” impressionante. Abituati a parlare, quando avviene un crollo, di venerdì nero o lunedì nero, i giorni nei quali solitamente avvengono i crolli, gli investitori assistono ad un nuovo fenomeno: la settimana nera.

Nel periodo dal 6 ottobre al 10 ottobre si concentrano i ribassi più forti, è la peggiore ottava dal 1933.


Tracollo 2008.jpg


Nella “settimana nera” le quotazioni dell’S&PMib subiscono tre crolli intervallati da due ribassi di circa un punto percentuale, una vera ecatombe!


Tracollo 2008 s&pmib.jpg

Conclusioni

La preghiera sembra essere rimasta inascoltata...

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store