Il volume nello scalping

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
«È meglio avere quasi ragione che completamente torto.»
(Warren Buffett)


I volumi rappresentano l’insieme delle operazioni di compravendita effettuate su un titolo, in una determinata unità di tempo. L’osservazione dei volumi rende intuibile il maggiore o minore dinamismo con cui si sviluppano gli affari sul mercato, fornisce importanti informazioni sull’interesse di un determinato movimento da parte degli operatori e sulla correlazione che esiste tra la domanda e l’offerta.
I trend devono concordare con i volumi, avremo pertanto che il volume è concordante coi prezzi quando:

Nell’analisi tecnica tradizionale il volume è rappresentato in forma di istogramma nella parte bassa del grafico e ha un importante ruolo nell’aiutare il trader a validare i supporti e le resistenze grafiche.


Scalping volume 1.jpg
Rappresentazione tipica dei volumi in forma di istogramma. Dati Intraday.

In generale è bene ricordare sempre che gli scambi aumentano vicino al massimo e diminuiscono vicino al minimo. Fino a quando tale concordanza tra volume e prezzo si mantiene valida, la tendenza in atto è tecnicamente affidabile, se la concordanza tra trend e volumi viene a mancare si creano delle anomalie che vanno indagate.

Il volume è quindi un validatore della tendenza in atto, fornisce utili informazioni, in particolare quando il suo andamento è scorrelato dal trend.

Occorre essere attenti osservatori e riuscire a capire:
• se un titolo sta salendo perché è comperato o perché non è venduto;
• se sta scendendo perché è venduto o perché non è comperato.

Sono finezze che fanno la differenza se combinate con l’analisi del prezzo, bisogna inoltre considerare che alla fine di un movimento toro solitamente c’è un aumento considerevole del volume degli scambi al quale segue un ribasso veloce con volumi di scambio sostenuti. Dopo il veloce ribasso si assiste ad un rally secondario con il volume degli scambi in netta diminuzione, la mancanza di volumi qualifica il rimbalzo, quando i prezzi sono in salita e i volumi in calo siamo davanti ad un inequivocabile segnale di fine del trend principale.

Dall’analisi del rapporto tra i prezzi e il volume è generalmente possibile comprendere il grado di intensità che caratterizza le pressioni di domanda e offerta presenti sul mercato. L’andamento dei volumi rappresenta una conferma della validità del movimento in atto, quando le fasi di espansione o contrazione seguono la stessa direzione dei prezzi.

Nello scalping il volume assume un ruolo diverso da quello che svolge per il trader intraday o multiday, possiede una scarsa utilità per lo sviluppo del processo decisionale. Infatti l’unica indicazione utile che può fornire allo scalper è limitata alla sua anomalia, volumi eccessivamente alti o troppo bassi sono indicatori di situazioni tecniche anomale e potenzialmente pericolose.

Ben altra importanza possiede il “volume potenziale” espresso da ogni livello di prezzo, un valore che lo scalper deve immediatamente saper leggere. Studiatevi il book che segue e provate a trarre delle indicazioni operative, quale scenario tracciate, quali livelli ipotizzate come utili? Il volume potenziale espresso da ogni tick è fondamentale per poter effettuare una valutazione tecnica appropriata.

Scalping volume 2.jpg

In questo specifico caso il volume potenziale in vendita è senza dubbio maggiore di quello in acquisto e consiglia prudenza per gli acquisti. In particolare spiccano gli oltre 100.000 pezzi in vendita a quota 0,6000, un tappo con una quantità anomala di azioni offerte, una resistenza di breve che consiglia o l’apertura di posizioni short o l’attesa del superamento di quota 0,6000. O, meglio ancora, la ricerca di un titolo migliore.

Il titolo Alitalia è stato sospeso dalle contrattazioni poco tempo dopo, la crisi che stava affrontando e le grandissime difficoltà finanziarie erano note a tutti ma, al contempo, rendevano le oscillazioni del titolo estremamente volatili.

Prevedere il futuro è impossibile anche per lo scalper che può però imparare a gestire con profitto il presente. Operazioni prive di livelli chiave forniscono meno indicazioni di quelle che un bel livello carico di proposte può fornire.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store