Il valore di chiusura

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.
Le gocce di pioggia ticchettano sulla foglia di basho,
ma non sono lacrime di dolore;
è solo l'angoscia di colui che le ascolta.

(Detto Zen)


I prezzi che interessano la costruzione di un candlestick sono diversi e di semplice comprensione e sono:

Un discorso a parte merita la chiusura poichè la Borsa Italiana propone tre diversi valori:
1) Prezzo Ufficiale: è la media ponderata (con i volumi) di tutti i prezzi scambiati nella giornata.
2) Prezzo di Riferimento: è la media dell'ultimo 10% degli scambi effettuati.
3) Ultimo Prezzo: ultimo prezzo scambiato nel mercato.

Chiusura.jpg

Ovviamente a seconda della scelta che effettuiamo cambierà notevolmente la forma della candela. Per disegnare il candlestick va sempre scelto l'ultimo prezzo, altrimenti non verrebbe mai disegnata una sessione con la chiusura uguale al massimo o al minimo di periodo. Senza lo strumento adatto il samurai non riuscirà mai a catturare il drago, senza il dato giusto il trader non riuscirà mai a tracciare un quadro tecnico corretto.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store