Ichimoku Kinko Hyo

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Equilibrio del Grafico con uno sguardo”, così si può tradurre la frase Ichimoku Kinko Hyo che identifica una tecnica di lettura applicabile ai grafici sviluppata da Goichi Hosoda, un giornalista Giapponese che scriveva i propri pezzi con lo pseudonimo di "Ichimoku Sanjin" e che divulgò questa tecnica nel 1968 in un suo libro. Qualche decennio dopo, nel 1990, questa tecnica di lettura fece la sua comparsa in occidente ma non fu immediatamente compresa e venne rapidamente abbandonata ed etichettata come una delle tante tecniche "esotiche". Solo in seguito venne riscoperta e gli operatori iniziarono ad apprezzarne le reali potenzialità nell'individiare i diversi scenari operativi.

Ichimoku Kinko Hyo, a dispetto del nome complesso per noi occidentali, è una tecnica visiva che cerca, con un semplice colpo d'occhio, individuare le aree di supporto, di resistenza, il trend e i relativi segnali operativi e si compone di 5 linee che fuse insieme creano la figura "Ichimoku". Conosciamoli:


Tenkan Sen = somma del valore massimo e di quello minimo diviso 2 degli ultimi 9 periodi.

Kijun Sen = somma del valore massimo e di quello minimo diviso 2 degli ultimi 26 periodi.

Chikou Span = prezzo di chiusura della barra corrente spostato indietro di 26 periodi.

Senkou Span A = valore medio di Tenkan Sen e Kijun Sen diviso per 2 e spostato in avanti di 26 periodi.

Senkou Span B = valore medio del prezzo massimo più alto e del prezzo minimo più basso degli ultimi 52 periodi diviso per 2 e proiettato in avanti di 26 periodi.


I valori 9, 26 e 52 sono, secondo l'autore, i settaggi ideali per il sistema. 9 rappresenta una settimana e mezza di lavoro, 26 il mese di lavoro standard per i giapponesi che includeva anche i sabati e 52 rappresenta due mesi di lavoro standard. Balza subito all'occhio che i time frame sono proposti con delle motivazioni diverse da quelle usuali, non si tratta di cifre di fibonacci o di settaggi standard ma di giorni lavorativi che non hanno una corrispondenza nel nostro attuale mondo del lavoro. E qui nascono due scuole di pensiero contrapposte, la prima considera i settaggi proposti dall'autore come gli unici da utilizzare mentre la seconda vorrebbe modificarli e renderli adatti ai nostri tempi. Ovviamente ogni utilizzatore può procedere come meglio crede.

La linea “Senkou span A” e la linea “Senkou span B” delimitano un'area che si allarga o assotiglia chiamata "Kumu", un termine giapponese che significa nuvola. 

[[/wiki/index.php/File:Ichimoku.jpg|[[Image:|Ichimoku.jpg]]]]
L'area delimitata da Senkou Span A e B è nota come Kumu, nuvola ed è evidenziata in celeste.

Codice Multicharts (Power Language):

//Ikarius 2011 da Enrico Malverti
Input:Tenkan(9),Kijun(26) ,Chikou(26),SenkouA(26),SenkouB(52);
Var:TS(0),KS(0),CS(0),SA( 0),SB(0);

Value1 = Highest(H,Tenkan);
Value2 = Lowest(L,Tenkan);

TS = ( Value1 + Value2 ) /2;

Value3 = Highest ( H, Kijun);
Value4 = Lowest (L, Kijun);

KS = ( Value3 + Value4 ) / 2;

SA = ( TS + KS ) / 2;

Value5 = Highest( H , SenkouB);
Value6 = Lowest ( L , SenkouB);

SB = (Value5 + Value6) / 2;


Plot1(TS,"TS",red);
Plot2(KS,"KS",blue);
Plot3[Chikou](C,"CS",cyan);
Plot4[-SenkouA](SA,"SA");
Plot5[-SenkouB/2](SB,"SB");
Plot6[-SenkouA](SA,"SAC");
Plot7[-SenkouB/2](SB,"SBC");

if SA > SB then
begin
SetPlotColor[-SenkouA]( 6, darkgreen ) ;
SetPlotColor[-SenkouB/2]( 7, darkgreen ) ;
SetPlotColor[-SenkouA]( 4, darkgreen ) ;
SetPlotColor[-SenkouB/2]( 5, darkgreen ) ;
end
else
begin
SetPlotColor[-SenkouA]( 6, darkmagenta ) ;
SetPlotColor[-SenkouB/2]( 7, darkmagenta ) ;
SetPlotColor[-SenkouA]( 4, darkmagenta ) ;
SetPlotColor[-SenkouB/2]( 5, darkmagenta ) ;

end ;


Per visualizzare la nuvola settate SAC ed SBC come in figura da format - study:

Ichicloud.PNG


Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store