Formula Tracciare Alpha e Beta

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Per tracciare gli indicatori Alpha e Beta in MetaStock esegui le seguenti istruzioni. **L’indicatore personale chiamato Beta è indispensabile per tracciare Alpha.
Alpha
Per tracciare Alpha:
• Crea la formula personale Alpha e Beta (vedi più avanti per la sintassi della formula).
• Apri una cartina del titolo desiderato.
• Trascina il tracciato del prezzo dell’indice da confrontare, nella cartina del titolo e chiudi la cartina dell’indice. (ingrandisci la cartina del titolo se lo desideri)
• Trascina l’indicatore personale § Alpha dalla Quick List ed incollalo sul tracciato del prezzo dell’indice (il tracciato del prezzo dell’indice diventerà di colore porpora quando sarai sopra di lui)
• Elimina il tracciato dei prezzi dell’indice
• Trascina il tracciato Alpha sulla testa della cartina in una nuova finestra interna
• Stando sopra al tracciato alpha, clicca il tasto destro del mouse ed attiva le properties per inserire una linea orizzontale con valore 0.
Nota, questa formula è settata per il calcolo dell’Alpha in un periodo di 21 giorni. Per cambiare i periodi di tempo, sostituisci ogni ricorrenza di 21 con il periodo desiderato ed allo stesso modo modifica i periodi dell’indicatore Beta. Normalmente le riviste di settore lo calcolano su 14 periodi nell’arco di tempo di 2 anni.
L’alpha misura l’apprezzamento del titolo in relazione ad un mercato piatto, es.: se il titolo presenta un alpha = 1 significa che se il mercato era in fase laterale (piatto) quindi senza nessun guadagno, il titolo invece realizzava un guadagno dell’1%.
§ Alpha:
INIZIO FORMULA
Prd:= 14; {standard=14; formula originale=21}
Alpha:= ( Sum( ROC( CLOSE ,1 ,% ) ,Prd ) - ( Fml( "§ Beta" ) * Sum( ROC( P,1,%) ,Prd ) ) ) / Prd;
Alpha
FINE FORMULA
Beta
Per tracciare Beta:
• Apri una cartina con il titolo desiderato;
• Trascina il tracciato del prezzo dell’indice con il quale lo stai confrontando nella cartina del titolo osservato;
• Trascina l’indicatore personale dalla Quick List ed incollalo sul tracciato del prezzo dell’indice.
• Elimina il tracciato dei prezzi dell’indice
• Trascina il tracciato Alpha sulla testa della cartina in una nuova finestra interna
• Stando sopra al tracciato alpha, clicca il tasto destro del mouse ed attiva le properties per inserire una linea orizzontale con valore 1.
Nota, questa formula è settata per il calcolo del beta su un periodo di 21 giorni. Per cambiare i periodi di tempo, sostituisci ogni ricorrenza di 21 con il periodo desiderato; Normalmente le riviste di settore lo calcolano su 14 periodi nell’arco di tempo di 2 anni.
§ Beta:
INIZIO FORMULA
Prd:=14; {standard=14; formula originale=21}
( ( Prd * Sum( ROC( CLOSE ,1 ,% ) * ROC( P ,1 ,% ) ,Prd ) ) -
( Sum( ROC( CLOSE ,1 ,% ) ,Prd) * Sum( ROC( P ,1 ,% ) ,Prd ) ) ) /
( (Prd * Sum( Pwr( ROC( P ,1 ,% ) ,2 ) ,Prd )) - Pwr( Sum( ROC( P ,1 ,% ) ,Prd ) ,2 ))
FINE FORMULA
NOTE: il Beta indica la reattività (volatilità) di un titolo rispetto all’andamento del mercato. Solitamente viene usato per misurare la volatilità di un titolo rispetto ad un indice (MIBTEL o MIB30). Un valore maggiore di 1 indica che l’azione è più volatile dell’indice, ovvero a fronte di una variazione media dell’indice positiva o negativa, il titolo con beta = 1,5 incrementerà/diminuirà il proprio valore dell’1,5%.
§ Volatilità storica ad 1 anno
INIZIO FORMULA
Std(Log(C/Ref(C,-1)),220)*Sqrt(365)*100
FINE FORMULA
Template
Per creare un Template da applicare alle varie cartine da analizzare, apri la cartina di un titolo qualunque, apri un’altra cartina con l’indice (MIB30 o settoriale) al quale verrà confrontata la prima cartina, seleziona dal menu Windows\Stack per affiancare le cartine, trascina il tracciato dell’indice nella prima cartina, chiudi la cartina dell’indice senza salvare, dalla Quicklist trascina sul tracciato dei prezzi dell’indice la formula “§ Alpha” fin quando vedrai che il tracciato dei prezzi dell’indice diventerà di colore porpora, incolla la formula appena trascinata sull’indicatore, apparira una linea rappresentante l’alpha del titolo, trascina quella linea sulla testa della cartina, incolla la linea dell’alpha nella nuova finestra interna scegliendo, quando apparirà l’apposito menu di opzioni, la voce “display new scale on right”, scegli OK, inserisci una linea orizzontale con valore 0 e colore Rosso;
ora ripeti le stesse operazioni per la formula “§ Beta”, ma inserirai una linea orizzontale con valore 1 e di colore Blu;
dopo aver inserito i due indicatori, elimina il tracciato dei prezzi dell’indice che si trova sovrapposto nella finestra sottostante mescolato ai prezzi del titolo considerato.
Infine, salva il tutto come Template scegliendo dal menu File\Save As e cliccando sul menu interno di opzioni su “Salva come” scegli Template e poi attribuiscigli il nome “§ Alpha e Beta.mwl”.
Puoi fare un template applicabile ai titoli americani utililizzano dome riferimento l’indice NASDAQ COMPOSITE (vedi template “§ Alpha e Beta USA”
Esplorazione
Per aver i dati dell’Alpha e Beta calcolato su 14 periodi (come usati dalle riviste di settore) in relazione all’indice MIB30 devi creare l’esplorazione sottoindicata, poi aprire la cartina dell’indice MIB30 al cui valore finale verranno confrontati tutti i valori dei titoli della Borsa italiana, cliccare con il tasto sinistro del mouse sul tracciato dei prezzi dell’indicatore, attivare l’esplorazione “§ Alpha e Beta”.
§ Alpha e Beta
INIZIO ESPLORAZIONE
ColA: Nome: Close; Formula: C
ColB: Nome: Alpha; Formula: fml(“§ Alpha”)
ColC: Nome: Beta; Formula: fml(“§ Beta”)
ColD: Nome: Vol.tà; Formula: fml( "§ Volatilità storica ad 1 anno" )
Filter: Nessuno {in alternativa le condizioni che interessano sottoindicate tra [ ]
}
[
ColB > 0 {titoli che si apprezzano in misura maggiore rispetto all’indice di riferimento}
ColB < 0 {titoli che si apprezzano in misura minore rispetto all’indice di riferimento}
ColC > 1 {titoli aggressivi}
ColC < 1 {titoli difensivi}
]
FINE ESPLORAZIONE
L’applicazione pratica di questo metodo può essere quello di individuare gli indici settoriali prossimi al rialzo (facile no ?!?!) e nell’ambito di quegli indici acquistare i titoli che lavorano meglio rispetto all’indice stesso, per posizione del prezzo (bottom, se possibile), volatilità (Beta) e resa (Alpha).
Dopo aver individuato i titoli con le caratteristiche cercate, apri la cartina ed applicagli il template “§ Alpha e Beta”.


Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store