Covered warrant

Seguici su Facebook
Da Traderpedia.

Nel mercato dei covered warrant, in cui è possibile trovare sia call che put su quasi ogni strumento finanziario.

Il funzionamento dei covered warrant è semplicissimo: si acquisisce il diritto di comperare (call) o di vendere (put) un determinato strumento finanziario ad un prezzo e una data prefissati. In funzione del prezzo del sottostante avremo covered warrant:

• at the money;
• in the money;
• out of the money.

Nei cw at the money il prezzo di conversione è più o meno equivalente al sottostante, ad esempio posso comperare a 10 qualcosa che quota 10 anche nel mercato; nei cw in the money posso acquistare a 10 qualcosa che nel mercato quota 12 (ovviamente la differenza è incorporata nel prezzo del covered warrant), mentre nei cw out of the money posso comperare qualcosa a 10 che quota 8 nel mercato. Questo a grandi linee.

Quello che però risulta interessante è l’enorme volatilità che questi strumenti hanno.
Se, ad esempio, compero un covered warrant call a base 10 quando il titolo quota 8 lo pagherò molto poco; se il titolo andasse a 12 la variazione del cw non sarà, come nel sottostante, del 40% ma del 400% o più a seconda del tempo che manca alla scadenza e della volatilità del sottostante. Sul mercato è possibile trovare le scadenze e le tipologie di cw più variegate, ma generalmente il trader concentra la sua attenzione su covered warrant molto trattati e liquidi, con scadenze ravvicinate e in the money o at the money.

Vedi anche:

Strumenti personali
Varianti
Azioni




Navigazione
Categorie Principali
Altre Categorie
Traderpedia Store